Non consentiamo opere d'arte che promuovono o glorifichino l'odio, la violenza, l'intolleranza razziale, sessuale o religiosa o promuovano organizzazioni con tali opinioni. Rimuoviamo anche le opere che ritraggono violenze o vittime di violenza, a meno che non abbiano un valore sociale, artistico o politico sostanziale. Esercitiamo il giudizio nel consentire o vietare determinate opere seguendo lo spirito di una comunità mondiale.

Did this answer your question?